Giornata Mondiale della Terra

- Dalla Scuola Primaria di Piana di Monte Verna

Il 22 aprile è la #Giornata #Mondiale della #Terra
Quanto sia importante rispettare il nostro Pianeta con comportamenti responsabili è cosa detta e risaputa, eppure, quando ci guardiamo intorno, "lo spettacolo" al quale assistiamo è desolante, a tutti i livelli: non c'è bisogno né di elencare i danni che già sono stati provocati all'ambiente (e che si continuano a provocare), né di ribadire l'importanza di quelle regole che, se messe in pratica, restituirebbero alla Terra tutta la sua bellezza.
Noi bambini siamo pronti da tanto tempo a rimboccarci le maniche e a fare la nostra parte, per rendere la nostra "casa" nuovamente vivibile e bella da vedere!

 

- Dalla Scuola Primaria  e Infanzia di S.S. Giovanni e Paolo

Gli alunni della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria di San Giovanni e Paolo, nella mattinata del 22 aprile, in occasione della “Giornata Mondiale della Terra”, hanno realizzato e colorato disegni soffermandosi sull’importanza della salvaguardia del nostro pianeta. “Se amo la Terra ricordo ogni giorno che ogni Risorsa che ci dona è importante. La rispetto per i paesaggi meravigliosi che ci offre e imparo a prendermene cura: riciclando, riusando, ricreando, risparmiando.” Una promessa questa, che i nostri alunni si sono impegnati a mantenere!

 

- Dalla Scuola dell'Infanzia di Caiazzo

Il 22 aprile di ogni anno ricorre la Giornata mondiale della Terra, Earth Day, istituita dalle Nazioni Unite nel 1970 per esaltare la bellezza del nostro Pianeta e sensibilizzare alla salvaguardia dell’ambiente.
Con i nostri piccoli alunni, anche quest’anno, abbiamo celebrato questa importante ricorrenza riflettendo sulla necessità di avere cura e rispettare l’ambiente nel quale viviamo a partire da piccoli gesti quotidiani quali: spegnere le luci non necessarie, chiudere i rubinetti e non sprecare l’acqua, piantare semini, ridurre lo spreco di carta, riscoprire il piacere di una passeggiata, limitare al minimo il consumo della plastica, riciclare, riusare, riparare.
 

- Dalla Scuola dell'Infanzia di Villa S.Croce

Siamo i custodi della Terra!

 Il 22 Aprile 2021, giorno in cui si celebra la Giornata mondiale della Terra, tutti i bambini del plesso di Villa Santa Croce, sono stati coinvolti in attività di educazione ambientale  in ottica di educazione alla cittadinanza. Hanno collaborato nella preparazione di cartelloni raffiguranti il pianeta e preparato storie e filastrocche per ricordare l'importanza della salvaguardia dell’Ambiente di cui ogni cittadino del mondo è responsabile anche i più piccini, imparando a non sprecare e a riciclare correttamente i rifiuti. Infine, i bambini hanno completato le attività piantando delle piccole piantine sancendo così in maniera simbolica l’antico legame col nostro pianeta, e ricordando a tutti che “ la Terra non appartiene all' uomo, ma è l'uomo che appartiene alla Terra” (proverbio dei nativi americani).

- Dalla Scuola Primaria di Caiazzo

L’Earth Day (Giornata della Terra) è la più grande manifestazione globale per celebrare la Terra, per diversificare, educare, attivare il movimento ambientalista in tutto il mondo.

L’Obiettivo 15 dell’Agenda 2030, coglie perfettamente i difficili equilibri sui quali si fonda il nostro rapporto con la terra e le altre specie viventi che lo abitano. Si propone, infatti, di proteggere ripristinare, favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre , contrastare la desertificazione, arrestare il degrado del terreno e fermare la perdita della diversità biologica.

I bambini di tutte le classi della primaria di Caiazzo -centro-si sono espressi in tal senso con i loro elaborati liberi e guidati.

 

- Dalla scuola Primaria di Castel Campagnano

22 Aprile: Giornata mondiale della Terra

Amica Terra

La Terra è un’amica generosa,

è una grande madre affettuosa,

la Terra è un bene prezioso,

è un luogo magico e favoloso,

la Terra è maestra di saggezza

e ci regala tanta bellezza.

Rita Sabatini

La parola sostenibilità, forse la più ricorrente nell’Agenda 2030 è stata al centro delle discussioni e riflessioni dei bambini della Scuola Primaria di Castel Campagnano che realizzando tantissimi lavori  hanno voluto mettere in evidenza le azioni giuste da fare per aiutare il nostro pianeta.

Oggi, ci sono molte forme di inquinamento causato dall' uomo che minacciano la Terra. Fra queste ci sono il riscaldamento globale, le minacce di pericolo per gli animali, l'acqua pulita, le foreste e le fonti di energia. I governi promulgano leggi per proteggere il nostro ambiente, ma molto possiamo fare anche noi per rendere il pianeta Terra un luogo più sicuro e pulito.

Creiamo tutti insieme allora una città sostenibile con auto elettriche, persone che usano solo biciclette, facciamo la raccolta differenziata, non buttiamo gli avanzi ma creiamo nuove ricette.

Gli alunni della classe terza

- Dalla Scuola Primaria di Ruviano

Video Alunni

Prezi: Copia di Agenda 2030: un impegno per tutti

- Dalla scuola Primaria di Cameralunga

Tutte le classi della Scuola Primaria del plesso di Cameralunga hanno aderito a questo evento che si è tenuto a livello mondiale. Tante sono state le attività organizzate, ognuna finalizzata a sensibilizzare i ragazzi verso  le tante problematiche ambientali ed ecologiche che stanno mettendo a rischio il benessere del pianeta Terra e quindi la vita di tutti gli esseri viventi.  Dopo aver visionato interessanti documentari sui pericoli derivanti dall’ innalzamento delle temperature, dallo scioglimento dei ghiacciai,  dall’ inquinamento degli oceani, dallo spreco delle risorse,  gli alunni si sono espressi  con  elaborati scritti, considerazioni personali, disegni per sottolineare il diritto etico ad un ambiente sano equilibrato e sostenibile, come anche il dovere di rispettare e conservare le risorse naturali della Terra.

Galleria di Foto e disegni