Ricerca Avviata

I giorni della merla

Pubblicato in data: 31 gen 2024
Ultima Revisione in data: 5 feb 2024

- Dal plesso di scuola dell'Infanzia di Pina di Monte Verna

Anche quest’anno in occasione dei giorni della merla le docenti della scuola dell’Infanzia hanno pensato e realizzato un laboratorio creativo coinvolgendo non solo i piccoli alunni ma anche gli alunni della prima classe della scuola primaria.

E’ stata letta loro una bellissima fiaba dal titolo “C’era una volta una merla…” , fiaba invernale la cui protagonista è una merla di nome Gazza che aveva meravigliose penne bianche come la neve. Per ripararsi dal freddo Gazza decise di ripararsi all’interno di un comignolo restandoci per ben tre giorni. Quando uscì dal caminetto ebbe un’enorme sorpresa: le sue penne erano diventate tutte nere, proprio come il carbone! Tutti i merli rimasero incantati dal loro colore così da quel giorno ognuno di loro trascorse gli ultimi gelidi giorni di gennaio al calduccio in un camino, per scaldarsi e per ottenere quelle splendide e lucenti penne nere.

Dopo aver ascoltato la fiaba con attenzione i giovani alunni sono stati impegnati a colorare e a ritagliare il disegno della merla. E’ stato poi fornito loro un rotolino di carta igienica trasformato in comignolo. Dopo aver incollato la merla su una stecchetta di legno, i bambini si sono divertiti a far entrare ed uscire la merla dal comignolo.

E’ stata per loro un’esperienza divertente ed un momento di grande condivisione…sicuramente da ripetere il prossimo anno!

Galleria di foto

- Dal plesso di scuola dell'Infanzia di Cesarano

"Mamma merla lo sa che a gennaio freddo farà. Con pazienza senza troppi indugi porta i suoi piccoli nei rifugi. Anche noi come loro nelle case troviamo riparo".

Gallera di foto

- Dalla scuola Primaria di Cameralunga

Il  29 gennaio, iniziano i cosiddetti Giorni della Merla (29, 30, 31 gennaio): sarebbero considerati proprio questi i tre giorni più freddi dell’anno, nonostante l’attuale situazione meteo sembri contraddire questa credenza. Intorno al nome dato a questi tre giorni ci sono diverse leggende, ognuna delle quali ha come protagonista una famiglia di merli le cui piume da candide come erano in origine,  diventano nere perchè, per il gran freddo,  si rifugiano nel comignolo di un camino.  Gli alunni della Scuola Primaria di Cameralunga hanno ascoltato e lavorato in modo interdisciplinare sulle diverse storie, prodotto testi, disegni, Ecco un collage delle attività eseguite nelle diverse classi.

Galleria di foto