Ricerca Avviata

Giornata della Memoria - 27 gennaio 2024

Pubblicato in data: 31 gen 2024
Ultima Revisione in data: 1 feb 2024

- Dalla scuola Primaria di Piana di Monte Verna

In questi giorni, purtroppo, stiamo vivendo tragedie che sono difficili da rielaborare e soprattutto da spiegare ai piu piccoli; ci arrivano notizie sempre più preoccupanti, sia della guerra in Ucraina sia della guerra in Palestina ,ed è per questo molto importante aiutare i nostri alunni a cogliere il valore e il senso  racchiusi nella celebrazione della GIORNATA DELLA MEMORIA; impresa sicuramente non facile, considerata la  tematica, ma la scuola è forse la principale destinataria dell'istituzione di questa giornata, che nasce proprio con l'intento di tramandare il ricordo di ciò che è stato ai più giovani, affinché non possa più ripetersi. Ed è così che la scuola primaria di Piana di M. V.  ha organizzato, anche quest’anno, una lunga serie di attività destinate alle varie classi. Con estrema attenzione e sensibilità sono stati proposti percorsi di letture delicate, poesie e filastrocche, visione di cartoni animati a tema, ascolto di canzoni significative, dialoghi guidati e raccolta di riflessioni personali sull’argomento, cercando come sempre di trasformare il ricordo di un passato tragico in memoria necessaria a costruire un futuro di civiltà, basato sul rispetto e sulla tolleranza. Tutti gli alunni coinvolti hanno partecipato con grande motivazione e si sono dati un gran da fare nella realizzazione di cartelloni, disegni, scrittura di pensieri liberi e montaggi video, lasciando ben intendere che forse non tutto è perduto!

Galleria di foto

Video

Dal plesso di scuola dell'Infanzia di Cesarano

I bambini dell'infanzia di Cesarano per non dimenticare la Giornata della Memoria con le loro maestre hanno lavorato tanto sulle
emozioni. Attraverso favole sul volo delle farfalle: "Siate sempre come farfalle che volano sopra al filo spinato" hanno approfondito il tema della libertà, del rispetto delle persone, dell'uguaglianza, della condivisione.
 
 
Dal plesso di scuola Primaria di Cameralunga
Per il Giorno della Memoria, in tutte le classi del plesso di Cameralunga le attività didattiche sono state dedicate al tema della Shoah. In memoria di tutti coloro che hanno subito la violenza del razzismo e della deportazione nei campi di sterminio. Sono state individuate e presentate storie la cui visione o lettura,  ha permesso di mettere in evidenza l’ importanza della Pace, dell’ uguaglianza tra gli uomini, della fratellanza, del rispetto e della libertà.  La scuola che educa alle diversità deve fare memoria di ciò che è stato per diventare nuovi testimoni.
 
 
 
Dalla scuola secondaria di I grado di Piana di Monte Verna

Gli alunni della II B del plesso di Ruviano, dopo aver affrontato in classe il tema della Shoah, hanno realizzato una mostra virtuale sulle “pietre di inciampo”.

Il lavoro è stato strutturato in questo modo: sotto ogni pietra di inciampo è presente un QR Code da scannerizzare dove si possono leggere, in italiano, inglese e francese, ulteriori informazioni sul deportato a cui è stata dedicata la pietra. In totale si sono soffermati su 53 pietre. Con un altro QR code, invece, è possibile visualizzare la posizione in cui è posta la pietra con Google Maps. 

Per quanto riguarda le pietre di inciampo della Campania, hanno realizzato a mano un puzzle con le 10 pietre dedicate alle vittime dell’Olocausto. Con una registrazione vocale, poi, si sono soffermati sulle vite delle persone alle quali a Napoli è stata dedicata la pietra.